Clotet:” Lunedì andremo a Monza per una vera finale “.

Difendere il posto nei playoff nell’ultima sfida con Balotelli.
08.05.2021 07:35 di Redazione TuttoBrescia.it   vedi letture
Fonte: Brescia Calcio
Pep Clotet
TUTTOmercatoWEB.com
Pep Clotet
© foto di TuttoSalernitana.com

Il Brescia stupisce ed è in lotta per l’ultimo posto utile per disputare i playoff e lo farà contro il Monza di Balotelli, una drammatizzazione in più per la lotta promozione. Ecco il pensiero di Pep Clotet dopo la vittoria sul Pisa:”

Arriviamo da due partite di grande livello contro SPAL e Vicenza. Oggi abbiamo affrontato una squadra che, apparentemente, non aveva nulla da giocarsi e invece ha lottato fino alla fine per la vittoria. Lo step che abbiamo superato oggi è stato grande e dal campo penso più ai quattro gol che abbiamo fatto che a quelli subiti. Abbiamo segnato un gol in più dell'avversario, quattro gol non li avevamo mai fatti, non siamo stati fortunati in alcune situazioni che hanno portato ai rigori e ci hanno annullato una rete chiaramente regolare, la gara è stata strana, ma vedo cose positive perché oggi non era semplice fare una prestazione del genere. Mi sono piaciute tante cose della nostra partita e allo stesso tempo alcune no, c'è sicuramente da lavorare. Ogni giocatore ha le sue caratteristiche, Birkir non può giocare 38 partite e tutti i novanta minuti, ha bisogno di risposare e la squadra è squadra proprio perché quando Bjarnason è stanco c'è un altro bravo al suo stesso livello. Credo che la cosa che ci ha fatto prendere alcune ripartenze di troppo o disturbato in alcune situazioni sia il fatto di non essere stati precisi nelle marcature preventive. Oggi siamo felici perché abbiamo ottenuto una vittoria contro un avversario difficile dopo aver vinto 3-0 martedì. Sarebbe stato facile compiacersi e abbassare la concentrazione ed invece abbiamo tenuta alta la concentrazione senza dimenticare la pressione che ora abbiamo di vincerle tutte. Lunedì c’è una finale contro un avversario molto complicato, ma certamente affronteremo il Monza con tutta l'intensità, la voglia e la passione che i tifosi meritano. Comunque vada, posso solo dire grazie ai giocatori per la loro applicazione e tutto quello che hanno fatto da quando sono qua. Facciamo errori, ma lunedì andremo a Monza per una vera finale e dunque sarà importante essere concentrati e fare una grande partita sperando anche che la fortuna ci aiuti. Noi abbiamo consapevolezza di quello che vogliamo così come gli avversari, però se la partita non andrà bene io sarò comunque orgoglioso perché tre mesi fa eravamo all'inferno mentre ora lottiamo per i playoff. Nel calcio non si può mai dire che hai ottenuto qualcosa finché non lo hai ottenuto. Dobbiamo rimanere sempre concentrati fino alla fine. Molti dicevano che noi non avevamo opzioni e invece abbiamo dimostrato che ci sono. Non penso mai che una partita sia terminata, ho sempre il sentore che possa succedere qualcosa, oggi certamente è stato un match emozionante. La squadra è forte sia a livello collettivo che individuale. Jesse ha dimostrato ancora una volta che è un grandissimo portiere e il suo rendimento è basato sempre sul miglioramento, sulla concentrazione e tutto il Club è contento di averlo con noi. Joronen è un giocatore forte di testa e capace di riprendersi subito da un errore e continuare a spingere. A livello collettivo sono soddisfatto perché non ci siamo rilassati dopo due vittorie. Ho visto una squadra che ha provato a giocare il meglio che poteva e dove tutti hanno partecipato con voglia. Felice dell'apporto che hanno dato tutti anche dalla panchina".