Cellino se ne va? Dichiarazioni sibilline del Presidente fuori dal Tribunale.

Cellino al centro di una vicenda giudiziaria manifesta amarezza e lascia aperta la porta ad un addio.
17.03.2021 08:29 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
Fonte: Giornale di Brescia
Massimo Cellino
TUTTOmercatoWEB.com
Massimo Cellino
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Non è solo la vicenda sportiva ad amareggiare Cellino, bensì anche l’accusa di reati fiscali con relative perquisizioni  e messa sotto accusa dei congiunti da parte della Magistratura a far dire a Cellino una frase forte raccolta e pubblicata dal Giornale di Brescia:”Se sto pensando all’addio? Ero convinto di trovare una città diversa. Non ci sto più a fare l’ospite sgradito in casa d’altri».

Ecco questo lo stato d’animo del Presidente che dopo 7 anni di vicende giudiziarie nella sua Cagliari per la vicenda dello stadio, si ritrova anche a Brescia in un’analoga situazione pur se con motivazioni diverse. Vedremo nei prossimi giorni se la dichiarazione di Cellino sia da catalogare come uno sfogo dovuto all’amarezza del momento o viceversa sia l’annuncio della volontà di disimpegno dalla proprietà del Brescia.Se l’ipotesi fosse quest’ultima, la crisi economica prodotta dal Covid complicherebbe ulteriormente la soluzione della vicenda perché trovare investitori con gli stadi vuoti e mancanza di liquidità non sarebbe agevole.