Torregrossa Top Player, ma tutti su un ottimo livello.

La scossa Dionigi fa rendere al meglio i soliti noti.
13.12.2020 16:35 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
Ernesto Torregrossa
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Ernesto Torregrossa

Joronen  6,5: È sempre una sicurezza .una sua uscita bassa salva il gol del pareggio . 

Sabelli 6,5: E’ un periodo che gioca meglio, all’altezza della sua reputazione. Attacca e difende coi tempi giusti. 

Chancellor 6: Il gigante barbuto depotenzia Djuric . Randella il giusto e i risultati si vedono . 

Mateju 6: Ha acquistato sicurezza nei propri mezzi e da il suo onesto contributo alla difesa. 

Martella 5,5: volenteroso ma un po’ arruffone è da apprezzare per dinamismo . 

Dessena 6,5: Si fa vedere e i compagni si appoggiano sulla sua solidità, da vero il leader della squadra. 

Van De Looi 7: “Impazzisce” di gioia  per il suo primo gol in Italia. Ottima prova.

Jagiello 6: sempre un po’ leggerino ma ha avuto un’occasione che si divorato a porta vuota. 

Spalek 7: il motorino ceko segna il gol del 2-0  e crea fastidì alla retroguardia campana.. 

Torregrossa 8: Classe superiore quando libera con un tocco raffinato un compagno verso il gol e tiene impegnata tutta la difesa.Top player!

Ragusa 5: non si è ancora inserito è il cambio di allenatore non gli ha giovato. Da rivedere.

Mangraviti 6: entra e svolge con onestà il suo compito..

Ayé 6. Si da’ da  fare a sostegno della squadra.

Bjarnason 6,5: fortunato il suo tiro senza ambizioni che passa tra le gambe del portiere. Ha il merito di averci provato ed e ‘ stato premiato col suo primo gol italiano.