Brescia e Venezia, sorprese positive a partire dalla difesa.

 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:   articolo letto 52 volte
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Daniele Gastaldello
Daniele Gastaldello

Tuttomercatoweb.it dedica un approfondimento alla giornata appena trascorsa facendo focus su Brescia e Venezia che hanno il merito di avere costruito la squadra partendo dalla difesa : "Da un lato le Rondinelle, che  hanno blindato il reparto con gli arrivi dei “califfi” Gastaldello e Meccariello, centrali di grande affidabilità e temperamento, dall’altro i lagunari, che vantano una difesa ancora imbattuta. Di certo il fatto che la compagine di Boscaglia, araldo di un calcio spiccatamente  votato all’offesa, non abbia incassato reti negli ultimi due turni depone per  una maggior cura della fase difensiva, onde ovviare a quelle smagliature che tradizionalmente hanno rappresentato il tallone d’Achille delle formazioni guidate dal tecnico siciliano. Quanto agli arancioneroverdi di Pippo Inzaghi, accusati, secondo i canoni degli  stereotipi più convenzionali, di iperdifensivismo, invito i censori a rivedersi la gara di Cesena dove i lagunari hanno collezionato 4/5 nitide occasioni da rete mantenendo saldamente, per lunghi tratti, il pallino del gioco. A dimostrazione della capacità di coniugare compattezza difensiva e incisività offensiva. E allora, se le squadre forti si costruiscono a partire da dietro, Brescia e Venezia sono a buon punto".