Corini: "Vittoria meritata. Le parole del presidente? Stimolano. I tatuaggi..."

Il tecnico biancoblù ai microfoni della stampa dopo il buon successo con il Valladolid nell'amichevole del Martelli di Mantova
10.08.2019 23:13 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Corini: "Vittoria meritata. Le parole del presidente? Stimolano. I tatuaggi..."

Dal portale Bresciaingol.com riportiamo le parole del mister del Brescia Eugenio Corini dopo il successo per 2-1 in amichevole contro il Real Valladolid: "La squadra ha interpretato bene il match soprattuto sotto l'aspetto mentale, venivamo inoltre da una situazone atmosferica molto diversa, in Austria c'erano altre temperature. I ragazzi si sono adattati bene. Inizio stentato? Bisognava inserire i due nuovi Magnani e Zmrhal che hanno fatto pochi allenamenti col gruppo, devono ancora assimilare i meccanismi. Vittoria meritata: oltre ai due gol, abbiamo colpito tre pali e creato varie occasioni". 

Sui nuovi giocatori: "Cercavamo un profilo come Zmrhal che sapesse palleggiare ed interdire, anche se abituato ad un calcio differenze. Deve migliorare nella parte difensiva, perché davanti sa giocare bene e va spesso alla conclusione. Magnani non giocava una partita da quattro mesi e si è visto, devo accompagnarlo nel migliorare le condizioni fisiche. Chancellor è più pronto".

Sul mercato: "Vogliamo consolidare la squadra, insieme al presidente stiamo valutando cosa fare. Le idee ci sono, intanto facciamo adattare i nuovi. Le parole del presidente? Fungono da stimolo, è giusto prestarci attenzione. I tatuaggi possono piacere o non piacere, ma per me non c'è nessun problema, i giocatori sotto questo aspetto sono liberi di fare ciò che vogliono".