Corini "Pronti alla battaglia. Il Genoa con Motta potrebbe cambiare"

25.10.2019 13:59 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Corini "Pronti alla battaglia. Il Genoa con Motta potrebbe cambiare"

È intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Genoa-Brescia il tecnico delle Rondinelle Eugenio Corini: "Affrontiamo una squadra ricca di valori che ha appena cambiato guida tecnica. E siamo in uno dei migliori stadi d'Italia, ci siamo preparati bene e siamo pronti alla battaglia. Il fatto di aver cambiato allenatore da poco è una difficoltà in più, abbiamo letto che dal punto di vista tattico può cambiare qualcosa. Abbiamo cercato di guardare anche come faceva giocare Thiago Motta l'Under 19 del Psg per capire i concetti del tecnico. La mia squadra comunque c'è dal punto di vista mentale, lotta sempre, legge bene le partite. Il punto con la Fiorentina vale moltissimo, è stata gara intensa e avevam un gran bisogno di giocare un match ufficiale".

Col Genoa è sfida salvezza: "Tutte le partite vanno vissute a questo modo, prima faremo punti e meglio sarà, iniziando già da domani. Troveremo di fronte una squadra concentrata, dovremo scardinare la loro difesa. E poi ci sarà il match di martedì, ma recuperiamo solo Martella, nessun altro. Avendo molti attaccanti, però, possiamo facilitare il processo di alternanza. Dietro e a centrocampo la coperta è un po' corta". 

Su Dessena, che tornerà nel 2020: "Due mesi di assenza sono tanti, tutti sono utili alla causa e spero di recuperare alla svelta ogni infortunato. La rosa a mia disposizione è adeguata per competere e raggiungere l'obiettivo della salvezza. I cambi sono sempre molto importanti, il calcio moderno si basa su 14 giocatori e non più 11". 

Su Balotelli: "Ho notato che partecipa molto, come tutti i ragazzi, perché lavoriamo spesso dal punto di vista individuale".