Corini: "Dobbiamo combattere, è stata una settimana importante"

18.01.2020 13:28 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
Corini: "Dobbiamo combattere, è stata una settimana importante"

Dai colleghi di TMW, riportiamo la conferenza stampa di mister Eugenio Corini alla vigilia di Brescia-Cagliari, prima giornata del girone di ritorno. 

Partita importante per Dessena.
"È normale che la partita per lui può essere importante, sono felice di averlo a disposizione". 

Siamo al giro di boa.
"Veniamo da una brutta sconfitta, il risultato di Genova fa male. Ne abbiamo parlato, è stata una settimana importante sotto molti punti di vista. Sono sicuro che ritroveremo il nostro spirito. La squadra ha sempre avuto una forza morale nelle difficoltà, dobbiamo combattere sempre per poterci salvare". 

Un Brescia ancora in corsa, ben 18 giocatori debuttanti.
"Quando acceleri un percorso di crescita puoi pagare qualcosa. Con la Lazio abbiamo fatto una prestazione di livello, meritavamo un risultato diverso. Sappiamo che dobbiamo pagare qualcosa. L'ho detto ai ragazzi, ci credo e spingerò al massimo: abbiamo tutte le possibilità per salvarci, ma sarà difficile e complicato". 

Balotelli?
"Non è stato bene, è tornato da giovedì ma ha effettuato tutte le sedute". 

Quanto sono mancati i singoli?
"Abbiamo 18 esordienti, abbiamo pagato degli infortuni difficili da reggere. Quando hai poche rotazioni puoi avere delle difficoltà. Ora sono arrivati due giocatori importanti dal mercato che alimenteranno il centrocampo. È fondamentale ritrovare continuità, ci permette di alzare il livello". 

Il Cagliari?
"Probabilmente hanno pagato qualcosa, ma la classifica certifica che sono una squadra di grande valore. Le nostre motivazioni sono grandi, dobbiamo meritarci il sostegno del nostro pubblico. Solo se rimarremo uniti possiamo andare avanti, dobbiamo far capire che abbiamo voglia di lottare. Ho fatto vedere ai ragazzi spezzoni del match di andata, la squadra ha la capacità e la forza per salvarsi". 

Come avete lavorato durante questa settimana?
"Ho aspettato che il gruppo si riunisse, abbiamo fatto una bellissima riunione. È stato un confronto fondamentale, c'è stata un'assunzione di responsabilità. Tutto questo si deve trasformare in una grande prestazione. Non dobbiamo avere ansia e frustrazione, dobbiamo avere ordine tattico ed essere aggressivi".

Si aspetta ancora qualcosa dal mercato?
"Ho parlato con il presidente, siamo molto attenti agli sviluppi. La mia attenzione va verso questa partita". 

Skrabb?
"Ha fatto una buona settimana, si è sempre allenato. L'ho visto atleticamente bene, penso che potrà fare uno spezzone di gara. Valuterò anche in base alla partita".