Cellino duro anche su Corini: "Non sapevo fosse di Brescia, altrimenti..."

26.11.2019 10:59 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
Cellino duro anche su Corini: "Non sapevo fosse di Brescia, altrimenti..."

Non solo le dichiarazioni su Mario Balotelli all'uscita della riunione in Lega, Massimo Cellino, presidente del Brescia, ha rincarato la dose nella serata di lunedì a TeleTutto, incolpando Eugenio Corini: "Ero convinto fosse di Verona, se avessi saputo prima che era nato a Brescia, non lo avrei mai preso. È difficile allenare nella propria città. L'ho detto anche a De Zerbi quando ci siamo sentiti qualche tempo fa. Avrei dovuto valutare meglio l'entusiasmo e quanta paura ci fosse in lui la scorsa estate. Pensavo di poter aiurarlo a crescere, ma ho sopravvalutato le sue capacità".