Boscaglia parte male. Sconfitta con l’Avellino 3-2.

21.01.2018 16:43 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:   articolo letto 123 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Boscaglia parte male. Sconfitta con l’Avellino 3-2.

Novellino è la bestia nera del Brescia e come lo scorso anno espugna il Rigamonti in rimonta per 3-2.Il Brescia domina il primo tempo che chiude in vantaggio ma entra in campo nella ripresa senza il nerbo necessario e i “ cattivissimi” marcantoni dell’Avellino combattono, lottano, schiumando rabbia e mettono sotto un Brescia troppo arrendevole per guadagnarsi il pareggio. Anzi Castaldo colpisce la traversa a Minelli battuto. È stata una sconfitta patita soprattutto sul piano fisico nella quale l’Avellino si è dimostrato superiore. Il Brescia fin che ha velocizzato la manovra è stato in partita ma quando ha provato a gestire il risultato è andato sotto. Certo anche l’errore di Ndoj ,che ha spianato la strada al pareggio degli irpini, ha inciso negativamente sul risultato come anche l’arbitraggio che ha negato un rigore sacrosanto su Torregrossa e ha consentito ai marcantoni irpini di menare a man salva. Al Brescia e‘mancata la gestione delle energie che dopo un primo tempo brillante sono completamente svanite nella ripresa riproponendo errori già visti con Boscaglia. Comunque almeno si è lottato e fin che ci sono state energie, si è anche rischiato di vincere. La squadra è parsa più sciolta che in passato ma contro la determinazione dei marpioni avellinesi non c’è stato nulla da fare.