Le pagelle del Brescia - Joronen certezza. Balotelli finalmente decisivo

22.12.2019 18:03 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di www.imagephotoagency.it
Le pagelle del Brescia - Joronen certezza. Balotelli finalmente decisivo

Joronen 7 - Sempre attento, in particolare su Gervinho e Kulusevski, è il migliore dei suoi insieme a Balotelli. Nulla può sullo stacco imperioso di Grassi.

Sabelli 6 - Dopo un inizio così così prende coraggio e affonda sulla fascia destra, mettendo anche un paio di palloni interessanti, non sfruttati però dai compagni.

Cistana 6.5 - Si becca subito il giallo ma non desiste nell'uso delle maniere forti: Gervinho ne sa qualcosa.

Chancellor  6,5 - Pericoloso di testa sugli sviluppi di un corner, tiene bene su Kulusevski usando il fisico e il mestiere. Brugman? Neanche lo vede. 

Mateju 5.5  - Kulusevski è un avversario molto temibile e se ne accorge nel finale, quando lo svedese lo salta ripetutamente accentrandosi e andando al tiro o al cross. 

Bisoli 5,5 - Si vede pochino, incastrato com'è nel traffico delle gambe a centrocampo.

Tonali 7 - "Distrugge" Brugman nel duello diretto e si conferma incredibile recuperatore di palloni, vaganti e non. Straordinaria la lucidità con cui affronta ogni situazione. 

Romulo 6 - Primo tempo abulico, meglio nella ripresa, quanto attacca più la fascia, dando un bel supporto agli attaccanti.

Spalek 6 - Ci prova subito con un sinistro al volo sugli sviluppi di un corner ma Sepe è attento. Buoni anche un paio di inserimenti nella ripresa, a cui manca però il colpo del ko. Dall’84’ Martella sv. 

Donnarumma 5 - Pazzesco l'errore a porta vuota con cui getta alle ortiche un assist, involontario, di Brugman. Un errore che segna la sua partita e proprio dopo la sua uscita, il Brescia trova il gol. Dal 61’ Balotelli 7 - Indisponente, chiacchierone, ma comunque... decisivo. Così lo vuole Cellino, questo gli chiede Corini: bravo a insaccare da pochi passi il pallone dello 0-1 e in generale ad aumentare nettamente la pericolosità dell'attacco biancoazzurro. 

Torregrossa 6,5 - Leggere alla voce "generosità". Non si ferma mai, spaziando su tutto il fronte d'attacco e cercando il pertugio giusto in cui far valere il proprio sinistro: da un suo tiro arriva il gol di Balotelli.