Le pagelle del Brescia - Distratto Coppolaro, Ndoj non si accende

29.12.2017 06:57 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Coppolaro
Coppolaro

Minelli 5,5 - Qualche responsabilità, seppur lieve, sulla zampata vincente di Buzzegoli, che impatta però da posizione ravvicinata: attenuante da non trascurare. L'Ascoli fatica ad impegnarlo per il resto della gara.

Meccariello 6 - Difende con ordine: nel complesso commette pochi errori, sbarrando a dovere la strada agli avversari nelle zone da lui presidiate. Nessuna colpa diretta sul gol che decide la gara.

Gastaldello 6 - Irruento su Clemenza al ventisettesimo, quando rimedia un giallo che condiziona inevitabilmente la sua serata. Si lascia guidare dall'esperienza, evitando di rischiare ingenuamente l'espulsione.

Coppolaro 5 - Male in marcatura su Buzzegoli, che gonfia il sacco dopo una bella incursione per vie centrali. Pochi minuti dopo rischia una clamorosa gaffe con l'energica sportellata rifilata a Santini a due passi dalla propria area: intervento quantomeno al limite.

Furlan 5,5 - Si perde Baldini sul vantaggio marchigiano, prova a spingere e trova un paio di guizzi sulla destra, che però non sortiscono effetti. Sostituito ad inizio ripresa. (Dal 58' Machin 6 - Entra in campo con discreta personalità, provando a supportare la manovra durante l'assedio delle Rondinelle).

Bisoli 6 - Colpsce un legno nella prima frazione dopo un'incornata imperiosa. La sorte non è dalla sua, ma sul gong si divora il pareggio spedendo alto da pochi passi. È comunque tra i più intraprendenti in casa lombarda.

Martinelli 6,5 - Sale in cattedra nella ripresa dopo un primo tempo un po' anonimo. Insidia Lanni con qualche botta da fuori, mettendo lo zampino in tutte le sortite offensive del Brescia.

Longhi 5,5 - Marino gli concede una chance, complice l'assenza forzata di Cancellotti. Ingabbiato sull'out di sinistra, scodella in area pochi palloni giocabili e palesa più di un'incertezza in copertura. (Dall'83' Rivas s.v.).

Ndoj 5 - Vince il ballottaggio con Machin, faticando tremendamente ad innescare le due punta dalla trequarti, restando nell'anonimato fino al 73', quando Marino lo richiama in panchina. (Dal 73' Ferrante 6 - Incrementa il peso offensivo del Brescia, creando un paio di pericoli).

Torregrossa 5 - Considerevole passo indietro rispetto alla trasferta di Empoli. Un timido diagonale di mancino che si smorza sul fondo l'unico squillo di una prova incolore.

Caracciolo 6,5 - È al solito tra i più pericolosi dei suoi. Conclude a rete a più riprese, soltanto un provvidenziale Lanni gli nega la gioia del gol, che questa sera meriterebbe.