Le pagelle - Bene gli esordienti, Balo più in partita rispetto a Genova

29.10.2019 23:55 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Le pagelle - Bene gli esordienti, Balo più in partita rispetto a Genova

Brescia-Inter 1-2 (23' Lautaro, 64' Lukaku, 77' aut. Skriniar)

Alfonso 6 - Non può far nulla su quella parabola al gol di Lautaro, nemmeno sul mancino perfetto di Lukaku nella ripresa. Sicuro per il resto del match, considerando che l'Inter raramente si trova dalle sue parti.

Cistana 6 - Si comporta come sempre, molto sicuro, dimostrando di essere fra le rivelazioni stagionali. Sfortunato a deviare in rete il tiro di Lautaro, poteva evitare il giallo per la spinta a Gagliardini.

Gastaldello 5,5 - Il ritorno del capitano da titolare è buono per metà, si vede che gioca con meno continuità, perché certi disimpegni non era solito sbagliarli. Un po' lento in certe circostanze, come in chiusura sul gol di Lukaku (dal 68' Martella 6 - Spinge dalla sua parte per l'assalto finale).

Mangraviti 6 - Esordio in Serie A positivo, con personalità ferma gli avversari a più riprese (dal 75' Ndoj 6 - Altro esordiente, avendo perso tutto il resto della stagione e parte della preparazione). 

Sabelli 6,5 - Da quinto di centrocampo può preoccuparsi più della fase offensiva e soprattutto nella ripresa mette in crisi in nerazzurri con le sue vampate.

Bisoli 6,5 - Decisiva una sua progressione, cocciuta, per l'autorete di Skriniar. Si muove con disinvoltura, insiste negli inserimenti.

Tonali 6 - Meno brillante del solito, ma comunque positivo.

Romulo 6 - È uno dei più positivi nel primo tempo, quindi nel momento in cui il Brescia è leggermente in affanno, soprattutto all'inizio. Cala nel secondo tempo, quando invece le Rondinelle vanno all'assalto (dall'86' Matri SV).

Mateju 5.5 - Si vede putroppo per l'errore nella giocata che poi porta al gol Lukaku per il 2-0, arrivato nel momento migliore del Brescia.

Donnarumma 6 - Anche se meno appariscente, tante occasioni nascono dai suoi piedi. Da terra, in scivolata, impegna severamente Handanovic a inizio ripresa. E non solo.

Balotelli 6 - Molto più in partita rispetto a Genova, nella ripresa crea due occasioni importantissime: il destro da fuori che Handanovic para con difficoltà, poi quel colpo di testa con doppio intervento del portiere nerazzurro.