Tuttopisa.it:"Pisa a Brescia ma la testa è altrove:..squadra rimaneggiata".

Tuttopisa.it presenta la partita di stasera vista dal lato Pisa.
06.08.2016 23:21 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttopisa.it
Tuttopisa.it:"Pisa a Brescia ma la testa è altrove:..squadra rimaneggiata".

Dai colleghi di www.tuttopisa.it traiamo la presentazione della partita Brescia -Pisa vista dalla parte degli ospiti: 

"La partita di domenica sera (fischio d'inizio ore 20.30) al "Rigamonti" di Brescia valida per il secondo turno della "Tim Cup" è uno degli ultimi pensieri della tifoseria nerazzurra logorata dalle vicissitudini societarie e dagli sviluppi negativi che comporta. L'ultimo in ordine cronologico, seppur atteso, è l'addio ufficiale di Gennaro Scognamiglio il quale è a tutti gli effetti un nuovo calciatore del Novara e quindi incontrerà gli ex compagni da avversario alla seconda giornata. A breve la diaspora proseguirà se non arriverà un miracolo in sede di compravendita societaria, Ma anche in quel caso è ormai un ex Alexander Merkel ma anche Ujkani e Longhi stanno per decidere del proprio futuro e nei prossimi giorni arriverà anche l'addio di Paolo Rozzio destinato alla Reggiana. Con il morale sotto terra ed una situazione disastrata arriva il primo impegno ufficiale della stagione che neanche il peggiore dei pessimisti avrebbe potuto pensare di giocare con questo stato d'animo. Tra l'altro ai calciatori al passo d'addio vanno aggiunti quelli infortunati o non in condizione che quindi non saranno dell'incontro: oltre a Polverini e Tabanelli è out anche Cani ed è quasi sicuramente fuori dai giochi anche Crescenzi. Non ci sarà per squalifica invece Eusepi. L'allenatore ad interim mai annunciato ufficialmente Gianluca Colonnello farà fatica a trovare 11 calciatori da mandare in campo ed è per questo che sono stati aggregati anche 4 calciatori del settore giovanile. Anche perchè è bene ribadire che per non "bruciare" un trasferimento i calciatori che stanno riflettendo sulla richiesta di rescissione hanno accettato di posticipare la decisione ma quasi sicuramente chiederanno di non scendere in campo. Uno scenario davvero devastato al quale ci si augura che i responsabili possano porre fine con un passo indietro che permetta a Pisa di ripartire in maniera adeguata."