Qui CESENA - Parla Camplone :" Il Brescia farà di tutto per riscattarsi"

03.11.2016 15:54 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Andrea Camplone
Andrea Camplone

 Prima conferenza pre-partita per Andrea Camplone da allenatore del Cesena. Sul tavolo, la sfida al Brescia, come riportato dal sito ufficiale dei bianconeri: "Indubbiamente sono stati tre giorni intensi. Abbiamo cercato di spiegare concetti semplici ma funzionali in modo da non appesantire troppo la squadra". Per subentrare a campionato in corso, bisogna essere più allenatori o psicologi? "Dipende dalla circostanza, personalmente in questa settimana ho parlato molto con la squadra, sia a livello collettivo che personale. La prima cosa che ho chiesto è che non voglio alibi ma solo uomini". A livello mentale, al momento è un gruppo da spronare o da consolare? "Parliamo di un buon gruppo che ha tanta voglia di migliorarsi. Sono tutti consapevoli del momento che si sta attraversando e si sono subito messi a disposizione per cercare di apprendere le mie idee di gioco nel minor tempo possibile". Che parere si è fatto di questa squadra? "Sicuramente parliamo di buona squadra e di certo non inferiore a gran parte delle altre rose della categoria. E' chiaro che dopo aver perso dei punti per strada si è venuta a creare una sorta di sconforto e di paura ma i miei ragazzi devono capire che non mancano due gare alle fine del campionato ma 30 partite e c'è tutto il tempo necessario per recuperare e riprendere il cammino". Che partita di aspetta domani? "Non sarà una partita facile, il Brescia viene da una sconfitta pesante e farà di tutto per riscattarsi ma noi dovremo essere bravi nell'evitare di farli gasare. Sono una squadra ben allestita, possiedono elementi di valore come Caracciolo che ormai è una garanzia per questa categoria, Torregrossa che sta tornando ai livelli di Crotone, Pinzi che trasmette esperienza ad una squadra fresca e vivace e giocatori di grande gamba sulle fasce". Infine cosa vorrebbe vedere? "In tre giorni di lavoro non si può chiedere la luna ai ragazzi ma mi piacerebbe vedere una squadra autoritaria e con personalità".