Papà Bisoli : "Brescia spregiudicato. Mio figlio Dimitri? Emozione"

24.10.2016 21:19 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb
Pierpaolo Bisoli
© foto di PHOTOVIEWS
Pierpaolo Bisoli

Sfida particolare quella di domani fra Vicenza e Brescia per Pierpaolo Bisolitecnico dei veneti. Domani, infatti, affronterà per la prima volta suo figlio Dimitri. Questo pensiero dell'allenatore biancorosso in conferenza stampa: "La sfida contro mio figlio Dimitri? La vivo bene, penso anche lui. L'emozione è grandissimo, per un padre è la cosa più bella, trovare sul proprio lavoro suo figlio. Dopo 30 secondi che lo avrò abbracciato, lo tratterò come un avversario qualsiasi. L'ho sentito e gli ho chiesto come sta fisicamente, sta bene, ma non abbiamo parlato di altro, perché non lo voglio mettere in difficoltà. Va marcato e trattato come un altro giocatore: ci sarà allo stadio suo fratello e sua mamma, l'importante che non si faccia distrarre da questa situazione. Il papà, invece, non si distrae: già sabato sera ero proiettato per il Brescia, perché ho rivisto la partita con il Frosinone due volte e vogliamo riprenderci i punti persi. Dispiace, ci sono state delle sbavature, ma dobbiamo mettere queste cose in preventivo fino a dicembre. Poi rifaremo una nuova preparazione e penso che riporterò tutta la squadra allo stesso livello. Turnover? Sono poco propenso, cerco di mantenere un assetto e un'identità perché alcuni giocatori vanno trattati con attenzione. Tutti quelli che vengono da infortuni. Devo sbagliare il meno possibile nella scelta degli uomini. Brescia? Ha punti di forza: gioca calcio spregiudicato, grande aggressività e individualità importanti. Caracciolo e Pinzi sono dei top per la categoria, e poi hanno giovani interessanti. Hanno entusiasmo, corsa e aggressività, in questo calcio vuol dire tanto. Hanno 4 titolari Under 21, non sono alle prime armi. L'allenatore è giovane e ha proposto un calcio propositivo, dovremo stare attenti".