Lucescu: "Scusa Inter, ma tifo Brescia. E Corini non si tocca"

29.10.2019 15:11 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Lucescu: "Scusa Inter, ma tifo Brescia. E Corini non si tocca"

Il doppio ex di Brescia-Inter, in programma questa sera per la decima giornata di Serie A, si chiama Mircea Lucescu. Così ha commentato la sfida ai microfoni di TMW: "L’Inter ha un gruppo di valore e un allenatore che tiene tutti sotto pressione. Ma il Brescia dal punto di vista del gioco, oggi, è superiore. Le Rondinelle possono fare bella figura al di là del risultato". Su Eugenio Corini: "Fa giocare bene la squadra e questo è molto importante. Non c’è alcun motivo per metterlo in discussione. Oggi per il Brescia conta la salvezza, la squadra è giovane e ha tutto il tempo per crescere ancora". Su Mario Balotelli: "Il suo ruolo magari oggi è diverso, deve dare esperienza alla squadra. I gol arriveranno. Questo Brescia è giovane e Balotelli può essere un riferimento importante. Oggi è un papà per i tanti giovani della squadra". Su Sandro Tonali: "Sta facendo molto bene, davvero. E quest’anno migliorerà ancora. Poi andrà da un’altra parte". Chi tifa? Lucescu è chiaro: "Brescia. Perché Brescia è stata una tappa importante per il mio percorso da allenatore in Italia. Mi perdoneranno i tifosi nerazzurri, ma è una partita speciale. Ovviamente per lo scudetto tifo Inter".