Genoa, la conferenza di Thiago Motta: "I tifosi stiano con noi, lo meritano i ragazzi"

27.10.2019 02:41 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
Genoa, la conferenza di Thiago Motta: "I tifosi stiano con noi, lo meritano i ragazzi"

Il nuovo allenatore del Genoa Thiago Motta non poteva che chiedere un esordio migliore: 3-1 al Brescia a Marassi, ritorno al successo dei rossoblù. Ecco tutta la sua conferenza stampa, ripresa da TMW.

La tua sensazione a fine primo tempo?
"Le sensazioni sono state bellissime da quando sono arrivato allo stadio. Sinceramente la cosa più importante sono i miei giocatori che devo ringraziare per quello che ho fatto. Non sono io che cambia qualcosa ma sono loro che hanno dimostrato di saper fare belle cose".

I gol sono arrivati dalla panchina.
"Ho una rosa ampia e di grande qualità. I titolari sono stati bravissimi anche nel momento di difficoltà, chi è entrato ha fatto il suo lavoro e ha fatto il bene della squadra. Questo è il cammino. Se proseguiamo così, avremo dei momenti di difficoltà ma li affronteremo insieme. E questo per me è la cosa più importante".

Cosa hai detto all'intervallo?
"Poche cose perchè i giocatori avevano in faccia la voglia di fare bene. La stessa vista in allenamento. Sono felicissimo per il lavoro che abbiamo fatto di squadra. Quando in occasione dei gol hanno tutti festeggiato e queste sono le cose belle del calcio. Restiamo però con i piedi per terra".

Agudelo?
"Lo avete visto voi. Come altri. E' entrato, ha fatto bene. Magari un altro giorno entrerà un altro giocatore perchè ho una squadra ampia e di qualità. Come tutti gli altri, deve rimanere con i piedi per terra e lavorare. Sono felice per lui ma lo sono immensamente per la squadra".

Il cambio tattico della squadra.
"Anche se non è facile visto il risultato, nel primo tempo ho visto belle cose. Dopo il pareggio, l'ambiente è cambiato. Nonostante i crampi i ragazzi continuavano a combattere l'uno per l'altro e questo mi fa andare a casa tranquillo".

Con l'ingresso di Agudelo la partita è cambiata.
"Sono contento che Kevin abbia fatto una buona partita come gli altri. Ha fatto belle cose stasera, è un ragazzo umile e che vuole imparare. E' un giocatore in più di una rosa ampia e di qualità. Stasera dobbiamo fare i complimenti e lui e agli altri perchè hanno fatto una cosa straordinaria".

La rosa è ancora più ampia con un giocatore come Gumus.
"Ha fatto bene lui, per me tutti hanno fatto una grande cosa: sono rimasti squadra. L'ambiente è sano e, ripeto, posso andare a casa tranquillo".

Avete trasmesso positività ai tifosi?
"Sicuramente credo che sia una cosa che possa partire da ambo le parti. Posso assicurare che, come vedo i giocatori, dalla nostra parte non mancherà niente. Sono convinto che questi giocatori, da quello che hanno fatto stasera, continueranno così. Per questo chiedo che i tifosi stiano con noi perchè i ragazzi se lo meritano. Mi permetto con molta umiltà di dire che i tifosi stiano con noi, ne abbiamo bisogno e, ripeto, i ragazzi se lo meritano".

L'accoglienza dei tifosi.
"Sono sensazioni bellissime e per cui sono tornato. Genova è casa mia, quando sono arrivato da giocatore l'accoglienza è stata bellissima, quando sono tornato uguale".