Salviamo il soldato Boscaglia.

 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:   articolo letto 158 volte
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Salviamo il soldato Boscaglia.

Roberto Boscaglia è l'unico che ha da rimetterci dal nuovo assetto societario che si è venuto a definire al Brescia:

- Bonometti è felice per aver salvato la società dal baratro ed aver recuperato il danaro o le fideiussioni a favore del Brescia.

- Cellino rientra nel calcio italiano spendendo come si dice da noi :  "Una pipa di tabacco".

- Ubi banca spera di recuperare parte delle sofferenze dell'era Corioni/ Faissola con l'aiuto di un veterano come Cellino.

E Boscaglia? Ciccia !! 

Proprio lui che solo due mesi fa ha fatto una scelta di cuore preferendo la derelitta società di Sagramola alla ricca Novara per un ingaggio appena dignitoso; lui che ha si è detto conquistato dalle bellezze della nostra provincia e dallo stile di vita che ha respirato sotto il colle Cidneo...ebbene proprio il nostro generoso Boscaglia rischia di essere l'unico o quasi a fare le valigie. Ma vi pare giusto? A noi no! Boscaglia merita rispetto e merita la chance di guidare il suo Brescia e Cellino, che è uno che di calcio ne mastica ma che deve dimostrare alla piazza di avere la sensibilità di entrare in società senza calpestare i valori e la storia recente del Club , dovrebbe tenerne conto.