Meglio Cagni che Brocchi.

14.03.2017 05:43 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:    Vedi letture
Gigi Cagni
© foto di Federico De Luca
Gigi Cagni

Era un terzinaccio cattivo la sua parte, una sorta di compensazione al talento cristallino che non lo aveva sfiorato, un difensore arcigno che non ti regalava nulla , se lo volevi superare dovevi prenderti la tua dose di rischio : "o la palla o la gamba", e se il dribbling era ben riuscito, spesso era la gamba. Questo il ricordo del Cagni giocatore che invecchiando padroneggiava sempre di più la palla fino a diventare , da terzino distruttore del gioco avversario , il "libero" che guidava la difesa della Sambenedettese. Una bella trasformazione, ma il piede ruvido rimase più o meno lo stesso  così come il carattere. Ora, in un momento in cui ogni certezza, ogni poesia è venuta meno, avere questo guerriero dalla nostra parte è un sollievo. Non so se basterà ma l'approccio è quello giusto. Con tutto il rispetto per Brocchi che nella prima metà della stagione ha fatto bene, oggi preferiamo avere al nostro fianco un "ciurmatore" che schiuma rabbia piuttosto ch un teorico del bel gioco . Quando c'è da vendere cara la pelle i fronzoli e  "le filosofie di gioco" stanno a zero. Qui ci vuole il puro istinto di sopravvivenza , quello che ti fa superare difficoltà impensabili, quello che ti fa dare tutto. Ecco, la leva su cui vuol fare forza Cagni è proprio quella del carattere, della "tigna", della battaglia. E poi vada come vada, ma avremo dato tutto. Insomma una sana presa di coscienza della gravità della classifica, una seria consapevolezza dei propri mezzi , l' impegno di ciascuno per raddrizzare la barca. "Giocherà chi mi darà garanzie, ovviamente.." in questa laconica dichiarazione c'è dentro tutto Cagni, che la mette sul personale, tu se vuoi giocare mi devi dare la garanzia che darai tutto, che sei convinto che c'è la possiamo fare...Poi certo il calcio è imprevedibile, ci sono gli avversari ma la certezza del massimo impegno ed anche di più non può mancare e con Cagni non mancherà.