Il Presidente part time ora è in funzione.

01.12.2017 11:17 di TuttoBrescia.it Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: bresciaoggi
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il Presidente part time ora è in funzione.

Dirigere un'azienda complessa come una società di calcio da oltreoceano pare un'impresa più difficile del previsto per Cellino. Il BRESCIA poi è un'azienda ed una società che richiede dedizione perchè va rifondata da cima a fondo.Quindi non c'è da stupirsi delle difficoltà della squadra , dell'allenatore e della classifica. Illusorio semmai era pensare che tutto si aggiustasse come per incanto e infatti Cellino è tornato precipitosamente fra noi e tuona e rituona ma bisognerà vedere se le sue parole basteranno. Oggi i calciatori sono disincantati e probabilmente non hanno avvertito "il fuoco sacro" perchè nessuno glielo ha trasmesso. Meglio tardi che mai, si direbbe, ma Cellino deve avere argomentazioni forti e convincenti al di là del " vi caccio" che è una minaccia col fucile scarico. Quindi ben venga il suo colloquio con i calciatori ma è opportuno che il Pres non si limiti ad invettive o a dire le cose che dicono i tifosi in tribuna o gli sportivi al bar..deve essere convincente e coinvolgente per infondere in tutti lo spirito di squadra e dare degli obiettivi chiari e ingaggianti. Galleggiare a ridosso delle prime non è un obiettivo motivante. Dica lui perchè ha investito del danaro e cosa vuole ottenere e forse lo seguiranno con più convinzione. L'obiettivo di vivacchiare a metà classifica, francamente, non muove granchè di "animus pugnandi". E Cellino, nella sua grande esperienza di calcio e di aziende, ricordi che il primo responsabile della società e della squadra è lui, inutile scansare le responsabilità.