Brescia sconfitto anche a Verona 2-1: Corini ora rischia la panchina

03.11.2019 17:30 di Redazione TuttoBrescia.it   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Brescia sconfitto anche a Verona 2-1: Corini ora rischia la panchina

Quinta sconfitta nelle ultime sei partite per il Brescia, che perde anche lo scontro diretto con il Verona al Bentegodi per 2-1. Una gara che era cominciata bene, con alcune occasioni firmate Sabelli, Balotelli e Tonali, ma con il passare dei minuti la squadra di casa è cresciuta, specialmente nella ripresa: al 50' corner per i gialloblù, colpo di testa metà di Salcedo e metà di Martella e scaligeri avanti 1-0. Al 55' caso vergognoso: Balotelli bersagliato da fischi e cori razzisti, l'attaccante scaglia un pallone con violenza verso il settore destinato ai tifosi dell'Hellas e minaccia di lasciare il campo. Poco dopo, lo stesso Mario impegna Silvestri da punizione, ma all'81' arriva la doccia fredda: ripartenza Verona, Pessina sigla il 2-0 infilando nell'angolino Joronen. C'è tempo per un gol straordinario di Balotelli, ma non accade più nulla: le Rondinelle perdono 2-1 e la panchina di Corini è fortemente a rischio. Dopo il fischio finale, espulso Matri per proteste (aveva chiesto un rigore in pieno recupero).